500 persone nella notte dei gufi

Almeno cinquecento partecipanti provenienti dal bellunese e da molte province del Veneto, di ogni età, compresi bambini ed anziani, hanno aderito, sabato 19 settembre, alla quinta edizione del “Cammina con i gufi” ideata dal gruppo Cesiobiettivi.

La casa dei But

Così tante persone la valle di Sant’Agapito, nella sua lunga storia, non le aveva mai viste e per giunta di notte.

Una grande soddisfazione per Cesiobiettivi che vede, di anno in anno, crescere l’interesse per un evento singolare che unisce, nella magia della notte, l’incontro con i rapaci notturni, la riscoperta della storia di Cesiomaggiore e delle tradizioni del luogo.

Agli organizzatori si sono aggiunti gli abitanti della valle che hanno aperto le loro case ai partecipanti, e il comitato di Sant’Agapito che ha riproposto l’antica tradizione delle luminarie sul monte Palmar.

Molto graditi sono stati gli incontri lungo il percorso: le splendide icone sacre di Giovanni Sogne, la bravura del gruppo di amici cantori, l’esibizione delicata e affascinate della strega da parte dell’attrice Cristina Gianni, la voce e la musica del cantautore Walter Feltrin e dei suoi amici, la vista dei rapaci notturni con agli esperti dell’associazione Falconieri delle Dolomiti.

Insomma uno spettacolo nello spettacolo, vissuto in una notte settembrina piacevolmente tiepida, punteggiata di tante stelle nel cielo, ancora più brillanti per chi le ha ammirate con i telescopi dell”associazione Rethicus.

Un ringraziamento va quanti hanno contribuito alla riuscita della manifestazione e ai partecipanti. Per tutti l’appuntamento è per il prossimo anno, con una nuova edizione che Cesiobiettivi sin d’ora promette ancora più interessante e coinvolgente.

Annunci

14 pensieri su “500 persone nella notte dei gufi

  1. bella l’idea, ma i mezzi di informazione hanno un po’ travisato (radio cortina ha detto che si andava a vedere i gufi…). il percorso è forse un po’ lungo per i bambini e mi associo a chi ha proposto due percorsi: magari uno nel bosco e uno senza bosco!
    per il resto andate avanti così!

  2. Gent.Organizzatori, colgo l’occasione di rispondere alla vostra e-mail, esprimendovi i nostri complimenti per la serata, per noi tre, era la prima volta che vi partecipavamo. Che dire? Siete stati bravissimi, esperienza che ripeteremo volentieri, ricca di nozioni storiche, molto interessanti, sia per noi adulti che per nosta figlia di 12 anni. Vorrei un favore da voi….per cortesia, salutarci e ringraziare tanto, la guida del nostro gruppo (bollino celeste!!!!!!!!!!) e’ stato molto chiaro e semplice nell’esposizione delle cose. GRAZIE SALUTI A TUTTI CONTINUATE COSI ….Terry, Maurizio, Elena Da Lan

  3. Grazie dell’invito di esporre la propria opinione.Ho partecipato alla camminata con mio figlio di 6 anni, mio marito e amici con figli. Voglio eprimere il mio apprezzamento riguardo l’iniziativa e com’è stata strutturata. Purtroppo ho dovuto lasciare a metà la camminata perchè mio figio era stanco e un pò annoiato e i nostro amici mi hanno riferito che è stata dura arrivare alla fine.
    Secondo me eravamo in gruppi troppo numerosi per percepire bene tutte le spiegazioni che sono state esposte e che sono state interessanti, ma riservate ad un pubblico adulto. I bambini era stati molto attenti alla presentazione dei rapaci, ma poi si sono annoiati. Speravano, e lo speravo anch’io, che ci potessere essere altri incontri con animali durante il percorso.
    Una bella esperienza per pubblico più grande. Per i bambini sarebbe ideale ridurre il tempo di percorrenza introducendo maggiori attrazioni naturalistiche.
    Grazie ancora e alla prossima. Un caro saluto a tutti.
    Giuliana Bortolomiol

  4. Ciao!

    Direi che piu’ di cosi’ proprio non si poteva fare, anzi colgo l’occasione per ringraziarvi per la bella serata.
    Ce ne vorrebbero di piu’ di iniziative come questa, di incontro e di (ri)scoperta.
    Ci vediamo il prossimo anno 🙂

    Gimmy

  5. Mi associo ai complimenti degli altri partecipanti. Avevo già seguito un’altra edizione e sono felice di aver notato un cospicuo aumento di persone, di tutte le età.
    Ho però notato che chi a qualche anno in più e un pò di allenamento in meno, ha fatto fatica a salire il sentiero nel bosco.
    PS
    complimenti alla Strega vegetariana

    TexWalter

  6. E’ la prima volta che ho partecipato e mi è molto piaciuto. Forse per le persone anziane e bambini il giro può risultare un po’ lungo, un’alternativa potrebbe essere di proporre 2 giri: uno lungo e uno corto. Molto belle tutte le postazioni, forse la casa che abbiamo risultato era bellissima ma poteva contenere poche persone , quindi cercare spazi più ampi. Proporrei inoltre di ridurre lo spazio dedicato all’arte e integrarlo con uno spettacolo di giocoleria! Complimenti ancora per l’organizzazione!
    Dragotony

  7. Per noi è stata una serata molto particolare, piacevole e ricca di spunti interessanti. L’unica cosa che forse si può migliorare è il “volume dell’audio” della guida, penso che ci sarebbe bisogno di un microfono o amplificatore. Per il resto tutto ok. Molti coplimenti a voi per l’impegno e la passione. Continuate così! e grazie ancora.
    Barbara Lando Alessandra De Moliner Giorgio De Moliner

  8. Avevo già partecipato alla seconda edizione e ho notato con piacere che quest’anno c’erano delle postazioni diverse. Mi è piaciuta molto l’idea dei rapaci, anche se mi sarebbe piaciuto vederli in volo. Il territorio dove si svolge la camminata è l’ideale, ma consiglierei di evitare la ripida salita nel sentiero in mezzo al bosco e trovare una strada alternativa. In questo modo si potrebbero ridurre i tempi di percorrenza (almeno di 1 ora) che secondo me sono un pò troppo lunghi soprattutto per i bambini (il mio gruppo è partito verso le 19.00 ed è arrivato verso le 23.30). Perchè non inserite anche una postazione sui lavori di una volta (ad es. la filatura della lana, il casèl, la vendemmia, il miele, ecc.). Proporrei di curare maggiormente il ristoro degli alpini (a pagamento ovviamente): alla fine del giro, una pastasciutta o ancor meglio un piatto di minestrone l’avrei mangiato più che volentieri. Grazie ancora per la splendida iniziativa che offrite alla cittadinanza e auguri per le prossime edizioni alle quali cercherò di non mancare.
    Daniele De Marchi

  9. Ottima organizzazione e bei posti. Peccato vedere solo la piazza del paese così mal ridotta.

    Ci sono una sacco di casette e fienili da restaurare che sarebbero bellissime case vacanza o B&B.

  10. Vorrei ringraziarVi per la splendida serata trascorsa ieri sera nel corso della 5^ edizione di “Cammina con i gufi”. Il Vostro impegno organizzativo è stato premiato anche dal considerevole numero di partecipanti. Tutto si è svolto in modo regolare e piacevole.
    Grazie a nome mio e di tutta la mia famiglia.
    Andrea

Scrivi il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...