La seconda passeggiata collettiva sul “trói de le Vane”, ricca di nuove emozioni

Sì è appena conclusa la seconda passeggiata collettiva ed è stata un’altra esperienza davvero bella e intensa, arricchita dalla presenza inaspettata di S.E. Mons. Giuseppe Andrich vescovo della Diocesi di Belluno-Feltre.
Abbiamo camminato, cantato, chiacchierato, meditato, tutti insieme felici. Il paesaggio della montagna ci ha accolto e ci ha aperto il grande archivio della storia dei luoghi. Il paesaggio ci ha parlato con il linguaggio muto della natura e degli uomini che lo hanno utilizzato. Noi abbiamo ascoltato il suo racconto.
Desideriamo rivolgere un ringraziamento a tutti i partecipanti, ai lettori, ai musicisti, ai coristi, agli abitanti di Culogne per le belle giornate trascorse insieme.
Se hai partecipato ad una delle camminate, o hai percorso il sentiero, ci farebbe piacere conoscere il tuo pensiero su questo cammino sul “troi de le Vane”.
Puoi lasciare qui un tuo commento.

Buon anno e buon cammino. Il percorso rimane aperto fino al 12 gennaio.

Gruppo Cammina con i Gufi
Comitato Can–Cullogne
CesioSolidarietà
Biblioteca Civica Comunale di Cesiomaggiore

_____________________________________________________________________________

I VOLTI delle VANE
La seconda passeggiata collettiva / 3 gennaio 2014, ore 14:00 – 
(ph. Renato Budel)

Annunci

2 pensieri su “La seconda passeggiata collettiva sul “trói de le Vane”, ricca di nuove emozioni

  1. E’ stata una giornata con tante emozioni tutte positive, che ho cercato di imprimermi bene nella memoria. Il ritrovare le foto sul sito mi dà la possibilità di fissarmele bene in mente, ma non è solo questo, Renato ha fatto di più: è riuscito a dare un’anima ad ogni foto ed a cristallizzare momenti unici che insieme abbiamo vissuto. I visi sono tutti belli, i panorami ci restituiscono momenti magici, sul Col de la Guardeta nessun’altra immagine che quella fotografata (cogliendo l’istante giusto) può sintetizzare così bene la filosofia dell’essere in cammino. In cammino fra noi vediamo il nostro Vescovo, che son sicura ha guadagnato dei fans! Rivediamo il momento dello “starnuto della montagna” che tanto ci ha divertito e infine l’intensa immagine che focalizza il Bambin Gesù tenuto fra l’alternanza di mani di Maria e Giuseppe, che non avevo notato prima!

Scrivi il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...